L’argomento “Relazioni” è uno dei più importanti nella sfera umana, poichè tocca l’emotività e può portare in contatto con paure e ferite  profonde.

Spesso le relazioni non funzionano, a volte continuano ad esistere non perchè c’è un’autenticità di fondo, ma per altri motivi, sostanzialmente esistono a causa di bisogni insoddisfatti e paure profonde non risolte. Quando viene dato spazio alla negatività, tali relazioni possono trasformarsi in autentici “buchi neri”, oppure possono distruggersi. In altri casi tali relazioni continuano ad esistere su una base di reciproco rispetto e quieto vivere, provocando disagi interiori a volte intensi, se la realtà viene accettata solo ad un livello esteriore.

Avere relazioni che ci soddisfano da un punto di vista umano e che ci nutrono psicologicamente è importante: permette di non sentirsi soli in questo mondo, contribuisce ad avere più autostima, dà un senso di appartenenza ad una famiglia o a un gruppo di amici o di lavoro, e così via. Non sempre però questo accade: entrano in gioco schemi relazionali vecchi, basati più sul controllo che non sull’amore, sull’amicizia, sull’amichevolezza o sul semplice rispetto.

Per qualcuno è molto difficile avere relazioni durevoli, per altri la relazione è un gioco di potere e un modo per “sopravvivere”, per altri ancora è difficile alimentare le proprie relazioni in modo creativo.

L’argomento “relazioni” viene affrontato per aiutare le persone a comprendere le proprie dinamiche relazionali, le attitudini e i comportamenti che stanno dietro a tali dinamiche, i meccanismi di difesa che determinano tali attitudini, e  quando viene riconosciuto ciò che appartiene al passato e non è più di supporto nel cammino evolutivo, è possibile aprirsi al cambiamento, attraverso nuove modalità comportamentali e schemi relazionali che aiutano a creare relazioni positive e soddisfacenti. Si tratta quindi di esperienze che coinvolgono il mondo emozionale ad un livello profondo, le credenze limitanti, e la comunicazione verbale e non, ad un livello più visibile.